Counseling, Crescita personale, Mindfulness, musicoterapia, psicologia positiva

Voglio farti una confessione…

Ciao Anima bella, buon lunedì!

Spero che questa mail ti trovi bene!

Quando tutto crolla la prima cosa che si perde è il proprio baricentro, dimentichiamo chi siamo, i sogni finiscono in un luogo buio e ci si convince che non si avrà mai la possibilità di realizzarli.

Ho vissuto proprio questo cinque anni fa, quando ho lasciato un ambiente e delle persone che per me erano tossiche… il mio primo anno a Bari non è stato facilissimo, avevo attacchi di panico, paura a relazionarmi con le persone, rabbia ed ero insoddisfatta di ciò che ero diventata; nella mia testa viaggiavano pensieri terribili:  non sarei mai stata felice, non avrei più cantato, non mi sarei più innamorata, ne fidata di nessun’essere umano, salvo la mia famiglia ed i miei amici stretti, quindi perché continuare a vivere, se stavo solo soffrendo? pensavo…

Cosa mi ha salvata?

  1. L’amore per la musica, che mia ha portata a cercarla ovunque e all’epoca era diventata la mia prima fonte di guadagno. La musica ha un potere curativo fortissimo, cantare libera l’anima.
  2. Ho capito che vivevo per me stessa e soprattutto volevo VIVERE e volevo fare della mia vita un “quadro” meraviglioso con i colori più vivi e brillanti. Questo richiedeva mollare le zavorre e quindi alleggerire e scegliere i miei pensieri in modo consapevole.
  3. Meditare mi aiutava e mi aiuta a calmare il respiro. Dopo ogni meditazione, che era ed è un momento solo per me, ero diversa, più centrata, c’era più chiarezza nei miei pensieri, il mio corpo era meno contratto ed avevo tanta di quella energia da stravolgere il mondo intero.
  4. Ho compreso che il male più grande era stato un peso immenso per me, non ero preparata a soffrire così tanto, ma la mia voglia di vivere e di vivere una vita felice erano più forti di qualsiasi male e con il senno di poi, senza quelle esperienze devastanti sicuramente non sarei quella che sono oggi.

Neanche la notte più lunga può fermare il sorgere del sole

Ad un certo la vita ci mette ad un bivio: mollare e morire dentro oppure mettercela tutta per creare la vita serena, piena, felice che si è sempre sognato.

Tutto parte dal prendersi cura di sé stess*, che non significa solo: fare la tinta ai capelli, vestirsi bene, andare dal barbiere o dal parrucchiere, comprare una bella macchina, una casa; ma prendersi cura della propria anima, costruire la propria impalcatura interiore sulla roccia e non sulla sabbia. La meditazione è sicuramente uno strumento molto potente!

E tu Anima Bella come ti prendi cura di te?

Lavoriamo insieme alla versione migliore di te, un passo alla volta, io sono qui per te!

Namasté

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...